Chiama per un preventivo gratuito

+39 0836 424454

Cerca soluzioni vacanze

Fasano Indietro

Fasano è una città della provincia di Brindisi. Segna il confine fra il Salento e la Terra di Bari. È equidistante (circa 50 km) dai vertici del triangolo formato dai tre capoluoghi di provincia: Bari, Brindisi e Taranto.
Il nome "Fasano" proviene probabilmente dal "Faso", un grosso colombo selvatico (rappresentato anche sullo stemma civico) che si abbeverava nelle fogge, una sorta di palude o pozzo all'aperto dove defluivano i corsi d'acqua provenienti dalle colline, dove attualmente si trova la villa comunale.

Informazioni generali Informazioni generali

Fasano deriva dal Casale di S.Maria di Fajano, fondato nel 1088 dalla popolazione che aveva abbandonato le rovine di Gnazia, uno dei centri più importanti della via Traiana, con il suo importante porto. Con la caduta dell'impero romano la città venne pian piano abbandonata dagli abitanti che abbandonarono gli insediamenti sulla costa e cominciarono ad insediarsi nei villaggi rupestri e a fondare casali, mentre Egnazia era continuamente saccheggiata dai vari invasori della Puglia, tra i quali vi era, S. Maria de Fajano, l'attuale Fasano.
Nel XIV secolo diventa feudo dei Cavalieri di Malta e il 2 giugno 1678 i fasanesi vivono il memorabile evento: la Vittoria contro i Turchi. Si narra che in cielo apparve la Madonna a guidare l'opposizione dei fasanesi contro i pirati turchi, sbarcati di notte con l'intento di saccheggiare la città. Il momento di gloria, da quel giorno, ogni anno, viene ricordato con La Scamiciata, in occasione della Festa dei santi Patroni: San Giovanni Battista e Santa Maria di Pozzo Faceto.

Centro storico
 
Caratteristico nel cuore per le sue viuzze e case in calce bianca, tipici dei centri del sud. Anche le chiese contribuiscono alla scenografia: la piccolissima cappella di Santa Maria della Grazia, la chiesa Matrice di epoca tardo-rinascimentale dedicata a San Giovanni Battista, le chiese di San Nicola, SS.Maria del Rosario, SS.Maria Assunta, Anime purganti, Sant'Antonio abate, con il suo antico chiostro francescano, San Francesco d'Assisi e San Francesco da Paola. Fiore all'occhiello del centro sono la bianca Piazza Ciaia con i due corsi principali rivestiti in chianca locale, l'Orologio e i sontuosi palazzi, vere ricchezze architettoniche, il Palazzo del Balì (attualmente sede del municipio), l'Arco del Balì e i Portici delle Teresiane. Dalle viuzze del centro storico, inoltre, si può giungere al Torrione delle Fogge.
Fonte:www.wikipedia.it

Notizie e curiosità Notizie e curiosità

Selva di Fasano: circa otto chilometri dal Comune di appartenenza, dall'alto delle sue colline, si affaccia sul territorio dei trulli e delle grotte, offrendo numerosi affacci panoramici a chi voglia percorrerne a piedi i viali alberati.
La selva ospita lo Zoo Safari Fasanolandia, uno dei più grandi zoo in Europa, che offre la particolarità di osservare gli animali fuori dalle gabbie e dalla propria automobile. Di particolare rilievo architettonico è la chiesa a forma di grande trullo su Viale Toledo e la casina municipale, sede di mostre ed eventi culturali, soprattutto durante l'estate.

Strutture ricettive